Archivi tag: domain validation

Certificati SSL GeoTrust, Uno Sguardo A Qualità Ed Affidabilità

GeoTrust, nel settore della certificazione digitale dei dati e delle comunicazioni online, viene universalmente considerato il marchio ideale per coloro i quale desiderino rispondere ai bisogni di sicurezza informatica, ma che allo stesso tempo non possano permettersi di  spendere somme esorbitanti.

Il noto marchio californiano, difatti, offre al mercato digitale certificazioni SSL di alto livello (a volte, come nel caso di True BusinessID + EV, con la ben nota e ricercata barra verde di sicurezza) diverse alternative per porre il proprio sito web o server  di posta elettronica sicuro da eventuali attacchi informatici, giorno dopo giorno sempre più delicati e particolari.

Certificati SSL GeoTrust, Crittazione Sicura E A Buon Mercato

Certificati SSL GeoTrust, Crittazione Sicura E A Buon Mercato

Diamo uno sguardo, brevemente, alla tipologia di certificati Secure Socket Layer più diffusi in Rete e contraddistinti dal marchio GeoTrust:

  • QuickSSL Basic: certificato SSL che permette crittazioni a 256 bit, estremamente sicuro ed emesso in maniera istantanea attraverso un controllo via posta elettronica (Domain Validation, DV). Questa tipologia di prodotto non consente l’accesso sicuro da smartphonetelefoni cellulari, tablets, ecc.
  • QuickSSL Premium: certificato SSL a 256 bit, anch’esso prodotto ed inviato dopo una breve e semplice verifica via posta elettronica (Domain Validation, DV). Adatto per proteggere connessioni che nascono da dispositivi mobili, il certificato digitale in questione consente di aggiungere in maniera gratuita sino a 3 server aggiuntivi (SANs), sottodomini di primo livello facenti riferimento al nome dominio per il quale viene emessa la soluzione.
  • True BusinessID: certificato SSL che consente di criptare i dati fino a 256 bit, adatto a connessioni effettuate attraverso dispositivi mobili (cellulari, ecc.). L’emissione del certificato, in questo caso, prevede una verifica da parte dell’Autorità di Certificazione (GeoTrust stessa) in merito alla Società titolare del dominio per il quale il prodotto è stato richiesto.

  • True BusinessID Wildcard: certificato SSL opportuno per tutti quei gestori di siti internet che desiderino proteggere il sito internet e tutti i sottodomini di primo livello che ad esso fanno riferimento. Un certificato SSL Wildcard, se emesso per *.domino.it, consente di proteggere tutti i sottodomini di dominio.it, quali ad esempio server1.domino.it, server2.dominio.it e via dicendo. La soluzione è particolarmente indicata, inoltre, per coloro i quali intendono proteggere server di posta elettronica (webmail) e per chi prevede il sito internet venga visitato attraverso connessioni con dispositivi mobili. Infine, il prodotto prevede un’ampia verifica per tutto ciò che concerne il dominio e la Società che lo possiede.

  • True BusinessID + EV: certificato SSL di categoria Extended Validation (EV), per l’emissione del quale si prevede un processo di verifica ancora più lungo e particolare di quello previsto per gli altri certificati True  BusinessID sopra citati. La particolarità di questa certificazione è data dalla presenza della cosiddetta barra verde (“green bar”), che permette alla barra d’indirizzo di assumere una particolare colorazione verde (o blu, dipendentemente dal browser che si utilizza per navigare). Il certificato SSL True BusinessID + EV consente di proteggere le connessioni anche allorquando avvengano da parte di dispositivi mobili.

In definitiva GeoTrust rappresenta una valida alternativa a “buon mercato” per praticamente l’intero spettro di bisogni di tutela che un gestore di un sito internet e/o che una società di e-commerce possa avere. Sicurezza Digitale consiglia, comunque, di verificare con il proprio rivenditore di certificati SSL la tempistica di emissione prevista in maniera tale da evitare di trovarsi di fronte a situazioni spiacevoli ed attese tendenti a protrarsi nel tempo.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Certificati SSL, E-Commerce, Recensioni

Sicurezza Siti Internet, 3 Modalità Per Verificarla

Il post di oggi è dedicato a tutti coloro i quali nel corso delle proprie sessioni sul web sono soliti porsi il dubbio se il sito che stanno visitando, o dal quale stanno acquistando, sia o meno protetto, e se il valore di protezione e le caratteristiche del certificato SSL siano tali da permettergli di “dormire sonni tranquilli”.

Ecco alcune immagini (relative a Google Chrome), relative al dominio italiano di Google, attraverso le quali desideriamo mostrarvi quanto è facile e immediato verificare le informazioni relative alla sicurezza di un sito web protetto da una certificazione digitale, nonché le informazioni che per ogni step potete ottenere:

PASSAGGIO 1: anteporre l’https:// al nome dominio che si intende visitare, e relativamente al quale si desidera controllare la sicurezza. In questo caso ciò che si visualizzerà sarà, in alternativa, una schermata rossa nel caso in cui il sito web non fosse protetto oppure, in caso di risposta positiva del server, la stessa pagina in questione (google.it) con il lucchetto verde di sicurezza. In caso di certificati SSL OV e EV, con verifica della Società titolare del dominio in questione effettuata prima dell’emissione del certificato stesso, al posto del lucchetto di cui sopra sarà possibile individuare un banner con il nome della Società detentrice.

Google.it Protetto Da Un Certificato SSL

Google.it Protetto Da Un Certificato SSL

PASSAGGIO 2: cliccare sul lucchetto verde (o sul banner riportante il nome della Società titolare del dominio) per visualizzare alcune informazioni generali circa la caratura della certificazione SSL in questione. Le informazioni in questo caso ottenute saranno il nome dell’Autorità di Certificazione (CA) responsabile dell’emissione, il valore della crittografia espresso in bit (64, 128, 256, ecc.) e la tipologia di criptazione adoperata (SSL, TLS, ecc.).

Google.it Protetto Da Un Certificato SSL

Google.it Protetto Da Un Certificato SSL

PASSAGGIO 3: all’interno del primo pannello di informazioni relative alla certificazione SSL cliccare su Certificate Informations (la voce in questione si trova all’interno del primo box, NdA) per consultare un nuovo menu all’interno dei quali le informazioni tecniche relative alla protezione del dominio si fanno più precise e dettagliate. In questo passaggio viene dato spazio alla descrizione della “catena di certificazione” (Certificate Chain; è importante accertarsi che la stessa, dalla base al livello più alto, sia detenuta da una stessa società, al fine di evitare disastri passati della tipologia di Diginotar), all’Autorità Emittente e Certificante, alla data di decadenza del certificato SSL e la Società che detiene il dominio.

Certificazione SSL di Google.it, Scendiamo Nei Particolari...

Certificazione SSL di Google.it, Scendiamo Nei Particolari…

Lascia un commento

Archiviato in Catena Di Certificazione/Certificate Chain, Certificati SSL, EV/Extended Validation, HTTPS