Archivi del mese: febbraio 2013

Nasce In Provincia Di Brescia L’Educational Web Team

Lo scorso anno, in provincia di Brescia, partendo da un’idea di Ettore Fontana, alcune persone, specialiste nel proprio settore, si sono riunite in un ideale comune e hanno così fondato l’Educational Web Team.

“Il nostro scopo”, dice il fondatore del gruppo Educational Web Team“è quello di rendere le persone maggiormente consapevoli circa i pericoli derivanti dall’uso di internet e dei social network, perché ancor’oggi, sono molte quelle che utilizzano il web senza rendersi conto degli eventuali pericoli a cui potrebbero andare incontro. Pensano che una volta spento il computer tutto finisca lì, come una sorta di videogioco, ma noi tutti sappiamo che cosi non è. Preciso subito che non è nostra intenzione demonizzare il Web e le tecnologie che ci consentono di utilizzarlo per le più svariate attività e nemmeno vogliamo demonizzare i nuovi metodi per comunicare ( i social network), poiché è chiaro che la tecnologia nel suo insieme e il Web in primis, hanno portato vantaggi alla nostra società. Tuttavia, come sempre accade, non si ottengono solo vantaggi da un progresso, ma c’è sempre anche il rovescio della medaglia. Per questo motivo, ho ritenuto importante, riunire persone esperte intorno a me e promuovere cosi un azione educativa mirata e destinata a chi non sa nulla di queste cose, in modo da poter offrire loro una prima formazione utile a renderli maggiormente consapevoli di fronte ad eventuali rischi derivanti dall’uso di internet. Oltre a questa attività di educazione, siamo in grado di fornire consulenza personalizzata in ottica preventiva sotto il profilo psicologico, ma anche di intervenire dopo che “un danno” è stato provocato. La cyberdipendenza o dipendenza da internet si può porre nella stessa categoria di dipendenza da alcol, droghe o gioco d’azzardo. Spesso la dipendenza dal web è associata alla solitudine e alla necessità di stabilire relazioni virtuali e anonime e questo implica un impatto negativo sulla vita quotidiana e spesso ci fa perdere il controllo su noi stessi. Allora internet da strumento tecnologico utile e valido come finestra sul mondo, si trasforma in un vero e proprio inferno! Il nostro gruppo si propone di fornire a tutti informazioni e strumenti per un approccio consapevole, sicuro e maturo ai nuovi strumenti di comunicazione. Gli strumenti vanno usati, ma non ci devono usare. 

L’Educational Web Team è inoltre un gruppo aperto a vari professionisti, il nostro intendimento è di crescere ed evidenziarci sempre più, per dare una risposta possibilmente esauriente neiconfronti di chi ci vorrà interpellare. Potete visitare il nostro sito all’indirizzo www.ewteam.euquindi eventualmente contattarci tramite l’apposito modulo presente nella sezione Contattaci!”.

2 commenti

Archiviato in Comunicati Stampa

Sicurezza Mobile, Scegliere Un Buon Antivirus Per Android

Le previsioni degli esperti parlano chiaro: il 2013 sarà l’anno che vedrà i supporti mobile tra quelli preferiti per l’accesso alle risorse web. Le prime settimane di questo nuovo anno hanno preannunciato, allo stesso modo, qualcosa che ha sorpreso molti: Apple starebbe perdendo crescenti quote di mercato per quanto concerne gli smartphones, a discapito del sistema operativo Android.

La probabile maggiore diffusione di dispositivi Android causerà, come insegna l’esperienza sul campo, un aumento delle minacce a danno di apparecchi sui quali è installato il S.O. in questione. Anche in vista dell’imminente uscita del Samsung Galaxy s4, che promette di diventare uno dei best sellers della prossima primavera, l’attenzione degli appassionati e/o dei potenziali clienti è rivolta a capire se anche Android, secondo le accuse che più spesso sono state mosse nei confronti del concorrente Apple, negherà a prescindere il pericolo di infezioni da virus o diversamente sceglierà di tutelare i propri clienti rendendo disponibili più soluzioni per la loro sicurezza.

In Rete è possibile imbattersi in blog e forum che dedicano approfondimenti e suggerimenti, più o meno attendibili, relativi ai software migliori per rendere il proprio smartphone più sicuro. Il team di Sicurezza-Digitale.com desidera condividere con i propri lettori una manciata di soluzioni ritenute, in seguito a test, più affidabili e accessibili.

Ecco alcuni dei migliori antivirus Android sul mercato secondo l’indagine condotta dall’istituto indipendente AVTest:

  1. McAfee Mobile Security: antivirus particolarmente consigliato a chi adopera il proprio cellulare per scaricare applicazioni “non ufficiali” (al di fuori dagli stores approvati dalle case produttrici), acquistare online o semplicemente consultare informazioni su internet, è disponibile in prova gratuita e con licenza annuale a poco meno di 30$ l’anno. Tra le funzioni proposte da McAfee Mobile Security la possibilità di fare un backup di sicurezza dei dati custoditi sullo smartphone, un livello di protezione assolutamente elevato nei confronti dei malware e l’opportunità di localizzare il proprio dispositivo controllandone altresì le app in esso installate.
  2. Dr. Web Anti-Virus Light: il prodotto in questione può essere scaricato gratuitamente dal portale Google Play. Tra le principali particolarità di questo antivirus è importante citare l’algoritmo “Origins Tracing“, che permette di individuare le nuove minacce partendo da quelle già debellate. Da non sottovalutare, inoltre, il limitato consumo della batteria dello smartphone e il consumo ridotto del traffico dati disponibile, necessario per scaricare gli aggiornamenti della libreria contenente le minacce riconosciute.
  3. Norton Mobile Security Lite: applicazione antivirus utile per proteggere dispositivi mobili Android (dalla versione 2.2 in su), iPhone e iPad (dalla 4.3 in poi). Norton Mobile Security Lite permette di effettuare un backup dei dati custoditi nello smartphone, ottenere informazioni relativamente alla sua posizione ed evitare di visitare siti web fraudolenti affetti da phishing, eliminare le minacce che possono venire a materializzarsi tramite chiamate e SMS indesiderati e dare informazioni sullo stato di sicurezza dei supporti mobili (ad esempio le schede SD) inseriti nello smartphone.

2 commenti

Archiviato in Attacchi Informatici/Crimine Informatico, Phishing & Malware, Sicurezza Connessioni, Sicurezza Mobile