Archivi tag: ssl san

QuickSSL Premium, GeoTrust Fa Pagare I SANs Richiesti

GeoTrustcertification authority famosa in tutto il mondo e responsabile dell’emissione di alcuni tra i certificati SSL più adottati, ha deciso nelle ultime settimane di far pagare qualsiasi SAN (Subject Alternative Name, anche conosciuto come “sottodominio”) il Cliente decidesse di aggiungere alla propria richiesta.

Il certificato SSL in questione si era finora contraddistinto dalla concorrenza proprio per la sua capacità di riunire alcune particolarità fondamentali per il webmaster (crittazione delle comunicazioni da e verso i dispositivi mobili, possibilità di aggiungere sottodomini e emissione quasi immediata senza verifica dell’identità del richiedente) ad un prezzo molto basso.

La scelta di GeoTrust rende QuickSSL Premium, a nostro parere, meno conveniente e interessante, soprattutto per quei titolari di siti web che utilizzano le proprie pagine professionalmente (aziende di tutte le dimensioni, enti, ecc.).

QuickSSL-Premium-GeoTrust-Fa-Pagare-I-SANs-Richiesti

Facciamo un rapido calcolo, prendendo in esame l’offerta presente sul sito di Trustico, uno dei principali rivenditori di certificati SSL operante anche in Italia.

QuickSSL Premium è ora venduto, senza SANs, al prezzo annuale di 85,80€. Trustico, dato il cambiamento di condizioni di acquisto da GeoTrust, permette al Cliente di aggiungere fino a 4 SANs al costo aggiuntivo di 47,20€, portando il costo complessivo per un anno a €133,00; decisamente molto per un certificato SSL a “validazione del dominio“, non in grado di garantire alcuna verifica del titolare del dominio (abbiamo già discusso in passato di quanto questo requisito sia importante, soprattutto per l’e-commerce).

La situazione “migliora leggermente” in caso di ordini pluriennali: in questo caso il costo dei SANs va moltiplicato per tutti i vari anni considerati, ma come di consueto si registra un piccolo sconto sul costo complessivo.

Dato il prezzo totale al quale viene ora quotato GeoTrust QuickSSL Premium, siamo davvero sicuri che resti una soluzione di sicurezza informatica ancora valida e conveniente, o è forse il caso di spostarsi su certificati di “fascia superiore”, che garantiscono anche un livello differente di informazioni sul browser di navigazione?

Annunci

2 commenti

Archiviato in Certificati SSL