Archivi del mese: aprile 2012

Symantec Cybercrime Report

Un video, presentato dalla Iena televisiva Luigi Pelazza, presenta il Cybercrime Report Symantec dedicato alle cattive abitudini degli italiani in relazione alla sicurezza online.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Informazioni Generali

Navigare Il Web In Sicurezza, Alcuni Consigli Utili

Il profilo di coloro che si affacciano alla Rete internet per trovare informazioni, acquistare o frequentare i social network è sempre più variegato, con una recente predominanza di giovani. Privacy Awareness Week punta ad informare in maniera ludica e coinvolgente in merito ai rischi online

La nuova edizione della Privacy Awareness Week, evento multimediale organizzato dal forum APPA (Asian Pacific Privacy Autorities), punta, per l’ennesimo anno, a promuovere nella regione di riferimento un’usufruizione cosciente e responsabile del web, soprattutto relativamente a quei siti che chiedono l’inserimento di informazioni personali riguardanti il visitatore e/o potenziale/effettivo acquirente.

Immagine

Come si suol dire, “la prudenza non è mai troppa”. Questo detto è quanto mai valido anche per quanto riguarda il web, all’interno del quale ho molto semplice incappare in inganni e situazioni che possono mettere a repentaglio la propria sicurezza e l’integrità dei dati personali che si immettono.

Un Occhio Di Riguardo Alle Giovani Generazioni

I giovani, in special modo i minorenni, si sono ultimamente avvicinati con decisione alla Rete internet, spesso purtroppo senza essere sufficientemente preparati circa la tutela dei propri diritti, anche a causa della mancanza di controllo posta di soggetti maggiorenni durante sessioni di navigazione online.

Sottovalutare i potenziali rischi può essere estremamente pericolo e portare, rapidamente, a vedere la propria identità messa a repentaglio da soggetti senza scrupoli, che in special modo attraverso l’uso non protetto delle pagine in HTTP, possono sottrarre dati sensibili e farne un uso non autorizzato, quindi pericoloso.

Affinché tale approccio possa essere assorbito in profondità, senza il rischio di stancare i principali interessati, l’edizione 2012 della Privacy Awareness Week punta in particolare a comunicare con il pubblico più giovane utilizzando giochi ed eventi speciali che mettano in luce quanto la Rete può essere al contempo una fonte preziosa di informazioni ma, come si direbbe di un medicinale, “da utilizzarsi con cautela”.

La Protezione Della Privacy Dal Punto Di Vista Aziendale

 

Se da una parte l’utilizzatore finale di internet è tenuto a osservare con particolare attenzione le pagine web con le quali si trova a interfacciarsi, dall’altro verso i titolari dei domini in questione debbono fare di tutto per rendere questi accessi sicuri, comunicando con chiarezza quanto tengono alla protezione dei propri utenti.

La migliore modalità per effettuare tutto questo è, senza dubbio, procedere all’acquisto di certificati SSL, da installarsi sul server che ospita il sito interessato. Chi acquista certificati SSL dimostra, indiscutibilmente, un approccio onesto nei confronti del proprio interlocutore diretto, la giusta sensibilità rispetto al trattamento dei dati personali e, fattore da non sottovalutare, volontà di investire nella sicurezza digitale, in particolar modo durante un periodo, come quello attuale, nel corso del quale l’eccessiva volontà di risparmiare (anche per componenti operative indispensabili) può causare l’allargamento preoccupante del gap rispetto alla concorrenza.

Il mondo degli affari, anche in Rete, si valuta nel medio-lungo periodo, quindi gli investimenti nel campo della sicurezza web vanno visti con un orizzonte temporale più elevato di un singolo esercizio di gestione. La fiducia della clientela potenziale ed effettiva si costituisce passo dopo passo, e naturalmente la presenza di un certificato SSL fa la differenza!

1 Commento

Archiviato in Privacy

Agenda digitale: Italia, ora o mai più

1 Commento

Archiviato in Agenda Digitale

Certificati SSL, In Una Piccola Spesa La Protezione Che Cerchi

Il web, fonte di informazioni e nuovo canale di vendita per beni e servizi, necessita, per sua natura, un approccio improntato alla ricerca di credibilità. L’esponenziale aumento di casi di crimine informatico (cybercrime) è in grado di minare l’attività di qualsiasi soggetto che si affidi alla Rete per rendere noti, alla propria clientela effettiva e potenziale, dettagli relativi alla propria offerta di beni e servizi.

I certificati SSL, codici di criptazione a 128-256 bit installabili all’interno di ciascun server che ospiti un sito web, permettono di rispondere concretamente a questa tipologia di minacce. Attraverso un certificato SSL è possibile, in parole povere, nascondere informazioni “sensibili” (nome e cognome, indirizzo, sesso, numero di carta di credito o di conto corrente bancario) evitando che sguardi indiscreti possano visualizzarle e farne indebitamente uso.

I dati criptati attraverso il protocollo SSL potranno essere letti solo dai soggetti che detengono la Chiave Privata collegata alla certificazione in oggetto, emessa in contemporanea ad essa. Come accade con un lucchetto metallico, la Private Key (Chiave Privata) costituisce la combinazione utilizzabile per accedere ai contenuti protetti comprendendone il corretto significato. I certificati SSL chiedono di generare un CSR (Certificate Signing Request), vera e propria carta d’identità della richiesta di una protezione digitale emessa dal server sul quale verrà installato il certificato in questione.

Il CSR si accompagna ad un certificato ed ad un’unica chiave privata; per motivi di sicurezza, quindi, ad ogni generazione di un certificato SSL (nuovo o di rinnovo) o all’installazione di uno già creato all’interno di un server diverso, si renderà indispensabile porre in essere un nuovo CSR in grado di supportarne l’emissione, con l’indicazione (nel caso si rivelasse necessario) di informazioni diverse relativamente al dominio da proteggere o al server di installazione.

Lascia un commento

Archiviato in Attacchi Informatici/Crimine Informatico, Certificati SSL, Sicurezza Connessioni, Sicurezza Mobile, Sicurezza Reti Aziendali

Uno Sguardo Alla Sicurezza Digitale

Di sicurezza digitale si parla sempre di più; spesso, purtroppo, a sproposito.

Trovare informazioni in Rete è molto spesso semplice, ma purtroppo la qualità delle stesse lascia a volte a desiderare.

Un blog scritto da esperti del settore, come sicurezzadigitale.wordpress.com, desidera rappresentare una fonte di informazioni facilmente comprensibili per tutti coloro che vogliono approfondire questo tema e farsi un’idea di quelli che sono gli ultimi sviluppi.

Giorno per giorno puntiamo a raccogliere segnalazioni, novità e proposte presenti sulla Rete e che possono rappresentare motivi di dibattito e approfondimento con chi avrà interesse a seguirci.

A presto, quindi, con i primi approndimenti.

 

Lo Staff Di SicurezzaDigitale

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized